Pagina 2 di 3

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 12 mag 2021, 9:24
da BrunoValente
claudiocedrone ha scritto:...se usando un secondo multimetro misurassi la corrente assorbita dal primo durante la misura potrei facilmente calcolarlo ma non sapendo come funzionano i DMM temo che mi sfugga qualcosa quindi la "farei troppo semplice", è un dubbio con qualche fondamento?

Secondo me si può fare: inserendo l'amperometro in ogni caso il rapporto tra il valore della tensione letta dal tester impostato per la prova delle batterie e quello della corrente letta dall'amperometro fornisce il valore del carico applicato, anche quando la R interna dell'amperometro non è trascurabile.
Mi sfugge qualcosa?

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 15 mag 2021, 17:55
da Erasmos
brabus ha scritto:Dovresti usare un multimetro con una bassa "burden voltage", una bestia assai rara.
I milliamperometri tipicamente implementati nei multimetri utilizzano resistenze di shunt relativamente elevate, che falsano notevolmente una misura del genere.

Una ottima soluzione è stata sviluppata da Dave Jones: https://www.eevblog.com/projects/ucurrent/


Ma se il tester ha la funzione micro ampere sullo switch...questo aggeggio diventa superfluo ?! O_/

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 15 mag 2021, 22:46
da claudiocedrone
Per alcune misure forse sì ma per altre e in generale direi di no.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 12:33
da brabus
Erasmos ha scritto:
brabus ha scritto:Dovresti usare un multimetro con una bassa "burden voltage", una bestia assai rara.
I milliamperometri tipicamente implementati nei multimetri utilizzano resistenze di shunt relativamente elevate, che falsano notevolmente una misura del genere.

Una ottima soluzione è stata sviluppata da Dave Jones: https://www.eevblog.com/projects/ucurrent/


Ma se il tester ha la funzione micro ampere sullo switch...questo aggeggio diventa superfluo ?! O_/


Dipende da cosa si vuol misurare.

Tutto dipende da come la funzione viene realizzata all'interno del multimetro e dalla valutazione dell'effetto sul nostro circuito. Tipicamente le resistenze di shunt per la misura in microampere sono dell'ordine del centinaio/migliaio di ohm, così da introdurre una caduta di tensione dell'ordine della decina di millivolt. Fin qui tutto bene.

Se però volessi verificare l'assorbimento di un microcontrollore low power, che assorbe qualche milliampere a pieno carico e qualche microampere in deep sleep, la resistenza di shunt del multimetro introdurrebbe una caduta di tensione inaccettabile, tale da disturbare il funzionamento del circuito. Ecco dunque che l'aggeggio diventa fondamentale.

I multimetri sono strumenti molto belli e versatili; è tuttavia fondamentale conoscere i loro limiti per evitare di catturare granchi grossi come una casa.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 12:44
da EdmondDantes
C'è il metodo classico che utilizza una pila campione e i potenziometri, ma è un po' complicato da fare a casa. :mrgreen:
In questo modo si riesce a misurare la fem della pila in esame.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 23:18
da claudiocedrone
Personalmente quando e soprattutto se ne avrò tempo e voglia proverò col metodo di Foto Utenteedgar a ottenere il valore del carico applicato dal battery check magari usando vari valori per il partitore in modo da verificare anche se i valori ottenuti nei vari casi corrispondono.
Ormai praticamente non pratico più altrimenti potrei tranquillamente replicare il circuito linkato da Foto Utentebrabus.
Intanto ragionando su quanto espresso in questo thread ho capito l'errore commesso quando misurai la tensione delle pile esauste dell'apparecchio acustico della buonanima di mia madre e cioè che per una valutazione seppur grossolana dello stato di efficienza di una pila considerandone la tensione la misura non va eseguita con un voltmetro ad alta impedenza di ingresso.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 23:35
da EdmondDantes
Credo che la misura della tensione e della f.e.m. di una pila/batteria scarica sia quasi priva di senso in quanto non fornisce informazioni attendibili.
Sono molti e complicati i fattori che influenzano lo stato della pila e dei suoi elettrodi.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 23:39
da claudiocedrone
Certo, ma quella volta mi ero stupito del fatto che il valore misurato risultasse di molto poco inferiore a quello nominale delle pile ed ora ne ho compreso il motivo :-)

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 16 mag 2021, 23:45
da EdmondDantes
Dipende molto dal tipo di pila.
Potrebbe essere anche un problema di deposito di materiale negli elettrodi, tra i vari fenomeni concomitanti.
Con correnti basse ti ritrovi una resistenza molto elevata, ma all'aumentare della corrente il materiale viene eliminato e pertanto la tensione aumenta nuovamente.
Dipende molto dalla pila/batteria, dalla sua storia passata e dal metodo di misura.

Re: Differenza misura tensione pila

MessaggioInviato: 17 mag 2021, 8:07
da stefanopc
Per sapere qualcosa dello stato di una batteria - pila la misura più indicata e sempre l'Esr associata alla tensione a alla corrente nominale di scarica.
La misura a vuoto dice qualcosa quando la batteria è talmente compromessa da aver perso completamente le sue caratteristiche.
Nella maggior parte dei casi non è utile.
Ciao