Pagina 6 di 6

Re: Amplificatore precisissimo per fotodiodo

MessaggioInviato: 11 apr 2013, 20:02
da lelerelele
Se posso subentrare nella discussione.....

Pur non permettendomi di negare che il fotodiodo funzioni anche senza essere alimentato, (non ho mai provato),

mi pare che Foto Utenteplotino alla fine stai usando la configurazione che ti avevo consigliato di provare al post #15, (vedi post #34 e #47).

e come vedi, se la corrente circolante è minima non salta il diodo!

Re: Amplificatore precisissimo per fotodiodo

MessaggioInviato: 12 apr 2013, 10:38
da plotino
Caro lelerelele
forse sbagli persona!

ieri sera ho provato l'ultima configurazione proposta da darwiNE.
alla fine credo di poter confermare che trattasi di fototransistor! :?

infatti, all'uscita dell'ampli con condizioni di luce di fondo ho misurato circa 3V.
Quando invece investo il fotodevice con un segnale IR (da telecomando) si nota sull'oscillo una sequenza di impulsi che vanno a saturare l'uscita ai 5V di alimentazione (segnale quindi tra 3V e 5V)
A sto punto ringrazio tutti e mi attrezzo per acquistare un fotodiodo,
che mi permetterà (spero) di rilevare gli impulsi IR senza polarizzazione

buon we

plotino

Re: Amplificatore precisissimo per fotodiodo

MessaggioInviato: 17 apr 2013, 14:41
da lelerelele
Opps...

chiedo scusa a Foto Utenteplotino per averlo tirato in ballo senza motivo :oops:


in realtà il commento era di Foto Utentejohnnyfirpo.

Re: Amplificatore precisissimo per fotodiodo

MessaggioInviato: 12 mag 2013, 23:50
da plotino
un piccolo aggiornamento.
devo esprimere grande delusione, perché anche nel negozio di elettronica più fornito della capitale
non sanno riconoscere un fotodiodo da un fototransistor
Avevo commissionato un amico per l'acquisto di un paio di fotodiodi per terminare il mio progettino
e mi sono ritrovato con due fototransistor ... :cry:
a sto punto dovrò ordinarlo da farnell o rs con un grosso costo di spedizione (rispetto al valore del componente)

In effetti ho capito che per distinguere un fotodiodo col tester basta selezionare il provadiodi
su polarizzando in diretta il componente (anodo + e catodo -) si ottiene la tensione di soglia, trattasi di fotodiodo

infatti se si usa l'ohmetro sul tester in polarizzazione inversa (+su catodo/collettore e - su anodo/emettitore), in presenza di luce, fotodiodo e fototransistor potrebbero dare risultati molto simili, mentre in polarizzazione diretta col provadiodo solo il fotodiodo dovrebbe dare esito positivo, mentre il fototransistor darebbe OL

buona notte

plotino