Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

2
voti

Inverno alle porte, politicanti pure

Ci siamo, ormai l'estate è alle spalle , iniziano i primi temporaloni seri di autunno, le temperature scendono e presto sentiremo i primi politicanti pronti ad accusare l'auto di ogni misfatto, dall'inquinamento atmosferico al traffico d'organi.
Appena i loro preziosi ed inutili rilevatori di inquinanti (inutili perché non sanno o non vogliono apprendere come si leggono i dati) cominceranno a dare segnali di aumento dell'inquinamento, l'auto verrà crocifissa come sempre, la colpa è tutta la sua.
Non sono loro che sono incapaci di gestire una città come si deve, non sono loro che chiacchierano da anni di provvedimenti mirabolanti che alla prova dei fatti risultano inutili come loro, sono le auto che inquinano.
Siamo arrivati al punto che lo scorso anno alle diesel Euro 4 anche con dpf è stato vietato l'ingresso nella cerchia storica di un bel numero di città, tanto per dirne una Parma, poi codesti succhiasangue si meravigliano se le auto nuove non si vendono.

Cosa mi serve comprare una Euro 5 se quando ancora non l'ho finita di pagare non la posso più usare per entrare in certi settori della mia città perchè politicanti irresponsabili me lo vietano?
La colpa è sempre e solo dell'auto, non della loro incapacità di capire nulla che non sia il loro cadreghino, tanto per dirla alla milanese . Al contrario da quanto molti credono, i dati che l'Arpa di Milano raccoglie ormai da molti anni indicano chiaramente che a Milano l'inquinamento non è mai stato così basso come nel periodo attuale.
Attualmente tutti gli inquinanti presentano concentrazioni regolarmente sotto la soglia di legge. Uniche eccezioni le polveri sottili (PM10), che in Inverno, e sempre solo d'Inverno badate bene, la superano regolarmente, e il diossido di azoto, che però la supera di poco a livello di media annuale, ma quasi mai a livello di media oraria. http://www.sos-traffico-milano.it/ArticoliDettagliArticolo.aspx?ID=49
In effetti si può affermare che quando si parla di inquinamento atmosferico urbano, ci si riferisce sempre e soltanto alle polveri sottili. Se avete voglia di gironzolare andate a cercare i dati di inquinamento nella Valtellina; vedrete che d'inverno i famosi Pm10 aumentano notevolmente e non è certo per via del traffico, è soltanto dovuto al fatto che in Valtellina d'inverno il riscaldamento funziona molto di più che a Milano, è inutile che si sbrodolino addosso le parole vuote come le loro teste, i Pm 10 sono attualmente causati dal riscaldamento altro che traffico; vi dò un esempio eclatante: in Grecia il traffico è sempre stato caotico, http://www.euronews.com/2012/12/28/greece-licences-handed-in-as-austerity-hits-car-owners ora a causa della crisi è ridotto quasi a nulla, eppure i famigerati Pm10 sono aumentati alle stelle e sapete perch^?
Perché per mancanza di denaro molti sono tornati al riscaldamento a legna! http://www.cbc.ca/thecurrent/episode/2013/02/08/air-pollution-in-athens-skyrocket-due-to-governments-austerity-measures.
Sapevate che i tigli quando fioriscono profumano molto ma rilasciano anche molto particolato Pm10? No? Ebbene adesso lo sapete.
Ricordatevi di questi incapaci, che purtroppo abbiamo votato noi, alle prossime elezioni

2

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

Aggiornamento sulle balle raccontate contro l'auto http://www.sicurauto.it/news/torino-termosifoni-accesi-smog-alle-stelle.html

Rispondi

di ,

Il titolo mi era piaciuto,per un attimo ho pensato fosse vero ..."politici alle porte"... :) ... ma sul voto a questi non sarei così generalista ... ;)

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.